Online il modulo compagnie per la 47ᵃ edizione del Festival ADM

Festival Internazionale dei Burattini e delle Figure Arrivano dal Mare!

47ᵃ edizione | 21- 26 maggio 2022 | Ravenna

Il più personale dei piaceri​

Online il modulo per le compagnie di teatro di figura di adesione alla 47ᵃ edizione del Festival Internazionale dei Burattini e delle Figure Arrivano dal Mare!Il più personale dei piaceri, che si terrà dal 21 al 26 maggio 2022 Ravenna. Sarà possibile compilare il modulo online entro le ore 24:00 del giorno 11 ottobre 2021. La direzione comunicherà i risultati delle selezioni entro il 15 dicembre 2021

Tema della call

La 47ᵃ edizione del Festival sarà dedicata ai Diritti Umani, tema su cui Teatro del Drago lavora da anni con strategie diversificate. In particolare, il tema del Festival indagherà quello che è sia un diritto che un piacere, “il più personale”, come scriveva Vita Sackville West: quello di viaggiare. Il viaggio rappresenta sempre un’esperienza di cambiamento e di crescita, un’occasione che spinge verso ciò che non si conosce e costringe a fare i conti con i propri limiti, a mettersi in dubbio. Quello del viaggio è un diritto e un piacere che ci è stato negato, in questi due anni trascorsi, fisicamente, ma che niente e nessuno può negare all’immaginazione. Lo stesso piacere che troppo spesso, ancora, viene trasformato in un obbligo e assume il volto orribile della fuga e del tentativo di salvaguardare il proprio diritto alla vita.

Criteri di selezione

Gli spettacoli proposti verranno valutati secondo criteri di aderenza al format e ai principi del Festival, di aderenza al tema proposto per l’edizione 2022 del Festival, e di fattibilità tecnica rispetto agli spazi e alle disponibilità del Festival

Compila il modulo online

Il modulo è in lingua italiana e in lingua inglese. Il modulo è da compilare in ogni sua parte, allegando i documenti richiesti in fase di compilazione. Dopo aver compilato il modulo riceverete una email di conferma all'indirizzo da voi indicato. La direzione comunicherà l'esito delle selezioni a tutti i partecipanti.

Conferenza stampa | Press Conference

Festival ADM 2021

Conferenza stampa di presentazione
46^ edizione del Festival Internazionale dei Burattini e delle Figure Arrivano dal Mare!

Lunedì 10 maggio 2021

ore 11:00 - Sala Martini del MAR Museo d'Arte della città di Ravenna
Intervengono

Elsa Signorino Assessore alla Cultura del Comune di Ravenna
Maurizio Tarantino Dirigente U.O. Politiche Ed Attività Culturali e 
Direttore delle Istituzioni Biblioteca Classense e MAR
Roberta Colombo Direzione Artistica Festival Arrivano dal Mare!

La conferenza stampa è aperta al pubblico e si svolgerà in forma ibrida, dal vivo e su piattaforma Zoom

A causa delle misure anti Covid19 i posti sono limitati. 
Si prega di scrivere a festivalarrivanodalmare@gmail.com
per segnalare la propria presenza o per richiedere il link zoom di accesso

ANIMATERIA 2021. Le iscrizioni chiudono il 16 maggio

ANIMATERIA
Corso di formazione per operatore esperto nelle tecniche e nei linguaggi del teatro di figura
2021 - terza edizione

Operazione Rif. PA 2020-15427/RER approvata con DGR 401 del 29/03/2021
e co-finanziata dal Fondo sociale europeo PO 2014-2020 Regione Emilia-Romagna

Teatro Gioco Vita - Piacenza
in collaborazione con
Teatro del Drago - Ravenna, Fondazione Alberto Simonini - Reggio Emilia
con il patrocinio di UNIMA
si ringraziano Fondazione di Piacenza e Vigevano, Fondazione Teatri di Piacenza

650 ore totali di offerta formativa, completamente gratuito DOMANDE D'ISCRIZIONE ENTRO IL 16 MAGGIO 2021

Un percorso di formazione professionale sul teatro di figura: 650 ore di offerta formativa, di cui 480 di teoria e pratica, che si svilupperà tra giugno e ottobre 2021 a Piacenza e Gambettola (Fc) e 170 di project work, che si terrà tra ottobre e dicembre 2021 a Piacenza e Ravenna. Con l’obiettivo di formare attori/animatori esperti nelle tecniche e nei linguaggi del teatro di figura (teatro d’ombre, burattini, teatro su nero, teatro degli oggetti etc.), che possano applicare le competenze acquisite nel campo delle arti performative, del multimediale, del cinema, della televisione, delle arti figurative e plastiche. Si tratta della terza edizione di “Animateria”- corso di formazione per operatore esperto nelle tecniche e nei linguaggi del teatro di figura

Animati in video. I quattro elementi e le sfere dell’umano

Contest per contributi video Festival ADM | 46^ edizione

Video contest Festival ADM | 46^ edition | English below

Sebbene il Festival ADM si augura di tornare – finalmente – in presenza, il Teatro del Drago non vuole dimenticare ciò che di buono ha appreso dall’esperimento di Festival Online 2020, ovvero la capacità di raggiungere un pubblico internazionale, così come quella di considerare creazioni site specific per il digitale con la loro potenzialità e la loro innovazione linguistica. Per questo apre una call rivolta alle compagnie e agli artisti del Teatro di Figura per contenuti inediti e originali pensati e prodotti appositamente per la fruizione digitale. Tali contenuti rientreranno in un palinsesto dedicato che andrà “in onda” sui nostri canali durante i giorni del Festival 2021 (21-26 maggio) insieme ad altri contenuti digitali che intendono accompagnare e approfondire l’esperienza del Festival con la rubrica Animati in video. Il Festival ADM 2021 sarà in particolare dedicato al Sommo Poeta e ai festeggiamenti per i 700 anni dalla morte – che vedranno coinvolta tutta Italia e
Ravenna in modo particolare. 

Although the ADM Festival hopes to finally come back in attendance, Teatro del Drago doesn’t forget what good it has learned from the Online Festival 2020 experiment, namely the ability to reach an international audience, as well as to consider site specific creations for digital contexts with their potential and their linguistic innovation. This is why the Festival opens a call addressed to the companies and artists of the Puppet Theater for unpublished and original contents designed and produced specifically for digital use. These contents will be part of a dedicated schedule that will be “aired” on our channels during the days of the 2021 Festival (21-26 May) together with other digital contents that are intended to accompany and deepen the experience of the Festival with the Animati in video section. The ADM 2021 Festival will in particular be dedicated to the Poet Dante Alighieri and the celebrations for the 700th anniversary of his death – which will involve all of Italy and Ravenna in particular.

I quattro elementi e le sfere dell'umano

The Four Elements and the Spheres of Human

Il tema della call è “I quattro elementi e le sfere dell’umano”:
La Divina Commedia ci racconta il viaggio nell’oltre-vita, nei sentimenti della paura e della grazia, della rabbia e della redenzione. A ognuno di questi sentimenti, a ogni fase del viaggio dantesco, sono associati luoghi e panorami molto differenti, così come elementi differenti. L’acqua è il collegamento, la casa di Caronte. È ciò che separa e ciò che unisce. Il fuoco sigilla le porte dell’Inferno, martoriando i suoi ospiti: esso è sinonimo di agitazione, di ingordigia e di irascibilità. Ma anche di passioni forti e irresistibili e di tenacia. La terra è il Purgatorio. Quella montagna immensa che si erge e accoglie gli animi che evolvono. L’aria, infine, è il Paradiso. Il perdono e la redenzione. È la luce abbagliante dell’Empireo, il suo suono etereo e diafano.

The theme of the call is “The four elements and the spheres of the human“:
The Divina Commedia tells us the journey into the afterlife, in the feelings of fear and grace, anger and redemption. Each of these feelings, each phase of Dante’s journey, is associated with very different places and landscapes, as well as different elements. Water is the connection, Charon’s home. It is what separates and what unites. Fire seals the gates of Hell, tormenting its guests: it is synonymous with agitation, greed and irascibility. But also of strong and irresistible passions and tenacity. The earth is Purgatory. That immense mountain that rises and welcomes evolving souls. Finally, the air is Paradise. Forgiveness and redemption. It is the dazzling light of the Empire, its ethereal and diaphanous sound.

 

Come partecipare

How to enroll

Saranno ammessi alla call tutti i contenuti video che trattano questo tema. Ogni contenuto dovrà avere durata minima di 1 minuto e non dovrà superare
la durata massima di dieci minuti, dovrà includere l’utilizzo della figura. I video verranno presentati sui canali del Festival ADM e dovranno, perciò, rivolgersi ad un pubblico internazionale. Per tale ragione, qualora siano presenti testi, il video dovrà essere sottotitolato in inglese. Le candidature dovranno pervenire entro il 30 aprile 2021 all’indirizzo festival@teatrodeldrago.it. Nella mail è necessario allegare la scheda di partecipazione compilata in ogni sua parte, mentre il video potrà essere inviato tramite wetransfer allo stesso indirizzo entro e non oltre il 10 maggio 2021. 

All video content dealing with this topic will be admitted to the call. Each content must have a minimum duration of 1 minute and must not exceed the maximum duration of ten minutes, must include the use of the figure/puppet. The videos will be presented on the ADM Festival channels and must, therefore, be addressed to an international audience. For this reason, if there are texts, the video must be subtitled in English. Applications must be sent by 30 April 2021 to the address festival@teatrodeldrago.it. In the email it is necessary to attach the participation form completed in its entirety, while the video can be sent via wetransfer to the same address no later than 10 May 2021.

Selezione e premiazione

Selection and Awards

Lo staff del Festival procederà, poi, alla selezione di 5 contenuti che entreranno a far parte della rubrica Animati in video, online sui canali del festival dal 21 al
26 maggio 2021. Aderiscono al progetto al progetto Animati in video Anima International Festival (Cagliari), Segni New Generations Festival (Mantova), La Macchina dei Sogni (Palermo), Incanti (Torino), Alpe Adria Puppet Festival (Gorizia). I video saranno visionati da una giuria di esperti e organizzatori dei Festival di
Teatro di Figura aderenti al progetto, i quali selezioneranno il vincitore. Al vincitore sarà conferito un premio in denaro pari a €500 e sarà garantita la circuitazione nei palinsesti digitali dei Festival aderenti. Una seconda giuria sarà composta dai ragazzi volontari delle scuole secondarie di secondo grado della Città di Ravenna. La giuria giovanile, coordinata in un percorso di visione e analisi dagli organizzatori del Festival, decreterà un secondo vincitore del contest, a cui sarà conferito un premio in denaro di €200 e sarà garantita la circuitazione nei palinsesti online dei Festival suddetti.

The Festival staff will then proceed with the selection of 5 contents that will become part of the Animati in video section, online on the festival channels from May 21 to 26, 2021. Anima International Festival (Cagliari), Segni New Generations Festival (Mantua), La Macchina dei Sogni (Palermo), Incanti (Turin), Alpe Adria Puppet Festival (Gorizia) join the project. The videos will be viewed by a jury of experts and organizers of the partecipating Festivals, which will select the winner. The winner will be awarded a cash prize of € 500 and will be guaranteed the circulation in the digital schedules of the participating Festivals. A second jury will be composed of young volunteers from secondary schools of the city of Ravenna. The youth jury, coordinated in a path of vision and analysis by the organizers of the Festival, will decide a second winner of the contest, who will be awarded a cash prize of € 200 and will be guaranteed the circulation in the online schedules of the aforementioned Festivals.

Rassegna stampa 2017

IL FATTO QUOTIDIANO
https://www.ilfattoquotidiano.it/2017/10/06/arrivano-dal-mare-quando-i-burattini-insegnano-lautoironia/3897849/

Schermata 2018-05-01 alle 19.51.05

Schermata 2018-05-01 alle 19.51.15


KLP TEATRO
http://www.klpteatro.it/siamo-burattinai-che-arrivano-dal-mare

Schermata 2018-05-01 alle 20.06.41


ANSA
http://www.ansa.it/canale_viaggiart/it/regione/emiliaromagna/2017/09/19/il-teatro-di-figura-approda-in-romagna_de93184b-5df7-4104-9644-4101bbc1fb0c.html

Schermata 2018-05-01 alle 20.31.38


SILENZIO STAMPA RAVENNA
https://silenziostampara.wordpress.com/2017/10/02/tutti-a-tavola-con-ubu-il-sovrano-che-disumanizza-i-sudditi/#more-7386
https://silenziostampara.wordpress.com/2017/09/23/arrivano-dal-mare-a-ravenna/

Schermata 2018-05-01 alle 20.10.58

Rassegna stampa 2016

Rassegna Stampa dell’edizione 2016
cliccare sul link per scaricare il file PDF o DOC relativo all’articolo

Repubblica.it – cronaca di Bologna 123

Corriere di Bologna 12

corriere di Bologna1

FocusJunior.it

Focus Junior

4live.it

Ansa.it

Adriaeco – Adriatic Economy Observer

Bimbiarimini.it

Bresciaoggi

Cervia Notizie

Cesena Today

Cesena Eventi

Corriere di Romagna

Corriere della Sera.it

Cronaca Diretta

Cultura Regione ER

e20Romagna

Eolo, rivista online di teatro per ragazzi

eventiesagre.it

forli24ore.it

Gagarin Magazine

giovanigenitori.it

giraItalia.it

Il Giornale di Vicenza

Il giornale metropolitano

Il Turista.info

Informafamiglie

Informazione.it

Inserto settimanale QN nazionale

Intimità settimanale

Italia Eventi

Italian Art Magazine

L’Arena

La Stampa

La Voce di Romagna

Lecco Notizie

Le News

Living Ravenna

News Rimini

Pesaro for Kids

Piacenza Sera

Popolis

Ravenna & Dintorni

Ravenna Eventi

Ravenna Notizie 12

Ravenna Today 12

Ravenna WebTV

Ravenna Sette

La Repubblica 12 3

Resto del Carlino

Romagna Mamma

Romagna Notizie 1 – 23

Romagna Web TV

Sagre in Romagna

Sesto Potere

Il Sole 24 Ore Domenica

Topolino.it

TravelBlog

Trip4kids

Turismo Comune di Cervia

Turismo Ravenna

Varese News

venti4ore.com

viaggi e miraggi

viaggiperfamiglie

viviravenna

Aperte le iscrizioni per la 2a edizione di ANIMATERIA

ANIMATERIA è un Corso di alta formazione che intende promuovere e stimolare, in particolare presso le nuove generazioni di artisti ma non solo, la pratica del teatro di figura in tutte le sue forme, suscitando interesse verso le sue straordinarie possibilità di sperimentazione scenica e drammaturgica.

Bando 2020 ANIMATERIA

Per iscriversi è necessario inviare la propria candidatura compilando il modulo ANIMATERIA in ogni sua parte, allegando CV con foto e lettera di motivazione. Le domande d’iscrizione dovranno pervenire all’indirizzo di posta elettronica workshop@teatrogiocovita.it entro e non oltre il 22 novembre 2019 e, congiuntamente, al seguente indirizzo: Teatro Gioco Vita, Via San Siro 7 – 29121 Piacenza. Le prove di selezione si terranno a Piacenza tra l’11 e il 13 dicembre 2019. La prima lezione del Corso è prevista per lunedì 20 gennaio 2020.

Scheda di Iscrizione ANIMATERIA 2020

ANIMATERIA – Corso di formazione

ANIMATERIA Corso di formazione per operatore esperto

nelle tecniche e nei linguaggi del teatro di figura

ANIMATERIA – Corso di formazione per operatore esperto nelle tecniche e nei linguaggi del teatro di figura
Descrizione del profilo
Esperti nelle tecniche e nei linguaggi del teatro di figura (marionette a filo, burattini, teatro d’ombre e teatro su nero)
Contenuti del percorso
Fornire gli strumenti di base e le competenze per formare professionisti del teatro di figura che possano applicare le conoscenze acquisite nel campo delle arti performative, del multimediale, del cinema, della televisione, delle arti figurative e plastiche.
Attestato rilasciato
Attestato di frequenza a chi ha frequentato più del 70% delle ore totali.
Sede di svolgimento 
Piacenza, Teatro Gioia, Via Gioia 20/a
Durata e periodo di svolgimento
530 ore totali, di cui 390 ore di teoria e pratica e 140 ore di project work.
Periodo di svolgimento: 12 gennaio – 18 settembre 2019.
Numero partecipanti
12
Destinatari e requisiti di accesso
Persone residenti o domiciliate in Emilia-Romagna che hanno assolto l’obbligo d’istruzione e il diritto-dovere all’istruzione e formazione. I candidati devono essere in possesso di conoscenze e capacità attinenti l’area professionale.
Iscrizione
Inviare la propria candidatura compilando il modulo Animateria e allegando il CV con foto e lettera di motivazione. Le domande d’iscrizione dovranno pervenire all’indirizzo di posta elettronica workshop@teatrogiocovita.it entro e non oltre il 23 novembre 2018 e, congiuntamente all’indirizzo: Teatro Gioco Vita, Via San Siro 9, 29121 Piacenza (PC).
Criteri di selezione
La procedura di selezione si compone di una prima fase in cui saranno esaminati i requisiti di accesso riportati nella scheda d’iscrizione e nel CV di ciascuno candidato. La seconda fase si svolgerà solo nel caso in cui risultino in possesso dei requisiti formali e sostanziali più di 12 candidati. La commissione esaminatrice chiederà ai candidati di svolgere esercizi pratici di gruppo e un colloquio individuale. Al termine sarà stilata una graduatoria degli ammessi al corso. Le prove di selezione si terranno a Piacenza dal 18 al 20 dicembre 2018.
Ente di formazione
Teatro Gioco Vita
Soggetti che partecipano alla progettazione e realizzazione del percorso
Fondazione Alberto Simonini – Reggio Emilia/ Solares Fondazione delle Arti – Parma Teatro del Drago – Ravenna
Contatti
Referente: Roberto De Lellis Telefono: 0523.332613 E-mail: workshop@teatrogiocovita.it Sito web: www.teatrogiocovita.it
Riferimenti
Operazione Rif. PA 2018-9871/RER approvata con deliberazione di Giunta Regionale n. 1208/2018 del 30/07/2018 e cofinanziata con risorse del Fondo sociale europeo PO 2014-2020 e della Regione Emilia-Romagna

SCHEDA Iscrizione Animateria

Prospettive del Teatro di Figura italiano: verso la nascita di una Scuola Nazionale

 Prospettive del Teatro di Figura italiano: verso la nascita di una Scuola Nazionale

Articolo apparso su Paneacquaculture.net


FRANCESCA DI FAZIO | Possiamo crederci? Con questa domanda, da intendersi meglio come enunciazione in forma provocatoriamente interrogativa di una speranza, si presenta il manifesto di un’importante iniziativa lanciata da quattro teatri afferenti all’ambito del Teatro di Figura.

Notizia fresca di queste ore è quella, pubblicata sul sito del Festival “Arrivano Dal Mare!”, di una possibile futura creazione di una Scuola Nazionale di Teatro di Figura: S.T.A.F.F. – Scuola di Teatro sulle Arti delle Forme e delle Figure. Il progetto vede impegnati quattro teatri che, non solo nel loro storico ma anche nel presente, sono profondamente legati alle pratiche del Teatro di Figura e attivamente impegnati alla loro cura nel panorama italiano, sia per quanto riguarda un’importante opera di promozione tra il pubblico, sia per il prezioso spazio che donano alla ricerca artistica contemporanea. Si tratta di tre Centri di Produzione quali il Teatro del Buratto di Milano, Teatro Gioco Vita di Piacenza e Teatro delle Briciole di Parma, e di una Compagnia di Tradizione, il Teatro del Drago di Ravenna.

 

cartolina-promo-Staff

 

La scuola si presenterebbe come un’importante e decisivo passo verso l’affermazione e lo sviluppo – anche in Italia – di quest’arte teatrale unica, a cui spesso si è negata una seria considerazione a fronte, invece, di una tradizione che ha, proprio in Italia, una storia non soltanto lunga ma estremamente ricca e varia. Sviluppo che si è verificato già da tempo in altri Paesi europei, tra cui spicca l’esempio della Francia che può vantare un teatro interamente dedicato alle figure, Il Théâtre Mouffetard di Parigi, e l’importantissimo Institut International de la Marionnette (IIM) – che funge sia da accademia teatrale (École Nationale Supérieure des Arts de la Marionnette – ESNAM) sia da Centro Studi dotato di un fornitissimo archivio (Centre de Documentation) – situato a Charleville-Mézières e promotore, dal 1972, dello storico Festival Mondial des Théâtres de Marionnettes.

La notizia del progetto S.T.A.F.F. sembra giungere in tempi finalmente maturi, dopo diverse tappe che nel tempo hanno marcato una sempre più viva attenzione dedicata al Teatro di Figura (anche detto, tra i diversi termini su cui critici e operatori non sembrano trovare un accordo definitivo, Teatro Ragazzi): la recente inaugurazione, a ottobre 2017, del nuovo Teatro del Buratto a Milano, nuovo polo di promozione teatrale e culturale per l’infanzia; la continuazione delle attività dell’Atelier delle Figure – Scuola per burattinai e cantastorie di Faenza; la pregevole programmazione curata dal Teatro del Drago per il più antico festival italiano di Teatro di Figura (Arrivano dal Mare!); l’unicissima e storica realtà della compagnia di teatro d’ombre di Piacenza, Teatro Gioco Vita; l’avvio, da parte del Teatro delle Briciole di Parma, del Festival Impertinente – Festival di Teatro di Figura, giunto ormai alla sua quinta edizione.

 

35777

 

Proprio l’ultima edizione di questo festival – che quest’anno ha visto la sua programmazione sdoppiata in due diversi momenti della stagione, con una prima tranche a inizio dicembre e la seconda a fine marzo – ha ospitato la residenza artistica di Mimmo Cuticchio, erede diretto e attento interprete della tradizione palermitana dell’Opera dei pupi, nonché una delle voci più autorevoli del teatro italiano contemporaneo. L’importante iniziativa, resa possibile dalla concertazione dell’assessorato alla Cultura del Comune di Parma, del Teatro delle Briciole e del Castello dei Burattini – Museo Giordano Ferrari, rientra nel lungimirante progetto dell’assessore alla Cultura Michele Guerra: The Artist Is Present prevede, ogni anno, la permanenza a Parma di un artista invitato a lavorare in uno spazio pubblico. La residenza di Cuticchio ha dato luogo a una settimana densa di appuntamenti culturali di diversa natura, da una Lectio magistralis del puparo alla proiezione del documentario Prove per una tragedia siciliana di John Turturro e Roman Paska, dal laboratorio aperto al pubblico in cui la famiglia Cuticchio ha creato un pupo alla messa in scena dell’antica pratica del Cunto.

In attesa dell’effettiva nascita della S.T.A.F.F., le quattro realtà coinvolte hanno deciso di avviare nel 2018 una serie di laboratori coordinati come premessa alla fondazione della vera e propria Scuola, elencati nell’immagine qui di seguito.

 

Chissà che anche in Italia non si vada verso la creazione di un nucleo centrifugo, che sappia promuovere una diffusione ragionata delle pratiche teatrali delle figure.

 

cartolina-promo-Staff-2