Atelier delle Figure / Formazione / Laboratori

MASTERCLASS SUL TEATRO DEGLI OGGETTI A LONGIANO E GAMBETTOLA

 - Ingrandimento [si apre in una nuova finestra]Da lunedì 25 febbraio a sabato 9 marzo.

CANTIERE INTERNAZIONALE per la FORMAZIONE dello SPETTACOLO ATELIER DELLE FIGURE / SCUOLA PER BURATTINAI

Gambettola, piazza II Risorgimento
Presenta la masterclass:
"LE DIVERSE NATURE E LA VITA TEATRALE DEGLI OGGETTI: COSTRUZIONE E MANIPOLAZIONE"

Master di specializzazione su uno dei linguaggi più innovativi del teatro contemporaneo

OBIETTIVI
Il master è un momento di specializzazione formativa autoconclusivo che fornisce competenze di alto livello di natura pratica, metodologica e teorica sul linguaggio particolare del Teatro d'Oggetti.
(E' la prima tappa di un percorso biennale che prevede un secondo step (nel 2013-14) dal titolo "LE DIVERSE NATURE E LA VITA TEATRALE DEGLI OGGETTI: DRAMMATURGIA E MESSA IN SCENA" Periodo di realizzazione: La durata della master/class è di 140 ore, di cui 100 di lezioni/laboratorio, distribuite in due settimane, 20 dedicate ai project work individuali e 20 di stage di verifica finale. Il master si rivolge a un massimo di 12 allievi, professionisti e semi-professionisti nel campo del teatro di figura e le arti dello spettacolo. Si rivolge in particolare a studenti diplomati (o degli ultimi anni di corso) delle Accademie di Arte, delle Facoltà Universitarie e delle Scuole private che, in Italia e in Europa operano nel settore.

La master/class si svolge dal 25 febbraio al 7 marzo. La data dello stage di verifica sarà deciso assieme agli allievi.

Docenti:
I docenti del master sono Paola Serafini e Luì Angelini, protagonisti fra i più accreditati della scena internazionale del teatro degli oggetti

Innovatività del progetto:
Le metodiche applicate sono frutto di sperimentazioni avanzate, compiute dalla "Voce delle Cose", e diffuse in festival, scuole e ambienti formativi di tutto il mondo. L'apprendimento è basato sulla conoscenza diretta delle qualità e caratteristiche espressive e combinatorie degli oggetti. La parte dedicata alla manipolazione è basata sulla lunga esperienza produttiva e artistica dei due docenti. Nei giorni conclusivi i docenti seguono e verificano i lavori finali (brevissime messe in scena di pochi minuti), che vengono poi messi alla prova di un pubblico. Lo stage finale avverrà dopo una pausa di tempo significativa, per permettere agli allievi di produrre un breve progetto individuale.

ATELIER DELLE FIGURE COLLABORA CON: - CAPAS Centro per le attività e le professioni delle arti e dello spettacolo dell'Università di Parma (Italia) - La Voce delle Cose (istituto di ricerca sul teatro degli oggetti), Bergamo (Italia) - Istituto per la Tutela dei Beni Marionettistici e Popolari, Grugliasco (Italia)

SPAZI DELLA MASTERCLASS Teatro di Gambettola / Teatro Petrella /

PRESENTAZIONE DELLA MASTERCLASS
Obiettivo del corso è un approccio al Teatro d'oggetti e alle sue radici. Le basi teoriche e pratiche del lavoro sono un movimento continuo fra teatro, arti visive e gioco, Il processo creativo si sviluppa attraverso un metodo di lavoro basato sulle associazioni mentali dei partecipanti che stimolano la scelta degli oggetti, l'esplorazione estetica e il trattamento teatrale. Nascono così improvvisazioni legate a un tema narrativo che sono poi ampliate, sottomesse a critica, modificate per affinarne l'impatto comunicativo. Temi sviluppati durante la masterclass Introduzione al tdo Il tdo e le avanguardie storiche Oggetti e rappresentazione Criteri di osservazione e organizzazione del materiale Analisi degli elementi comunicativi dei materiali

Percorsi associativi
La relazione umano-oggetti Basi improvvisative Metodi di approccio e scomposizione delle storie Improvvisazioni tematicamente centrate Rielaborazione delle improvvisazioni e loro rappresentazione in spazi teatrali

ISCRIZIONE / ALLOGGIO / LOGISTICA / TITOLI RILASCIATI
-Le domande di iscrizione, fornite di currulum formativo e professionale, vanno inviate via email a sgiunchi@arrivanodalmare.it.
-La selezione dei partecipanti avviene in base ai curricula inviati e a una conversazione con l'Atelier.
In particolare gli aspiranti allievi sono tenuti a interloquire con i due insegnanti del corso via SKYPE.
Contatti: voce@lavocedellecose.it
telefono: 035 225122
- Gli allievi sono tenuti a pagare la somma di € 300,00 per diritti di segreteria (sono previste esenzioni particolari per gruppi di Allievi provenienti da Scuole Convenzionate o per ex Allievi dell'Atelier delle Figure/Scuola per burattinai e Contastorie).
La masterclass non ha altri costi aggiuntivi (se non i viaggi e il vitto, a carico degli allievi).
 - Gli allievi sono ospitati gratuitamente nella Foresteria del Teatro Petrella, a Longiano.
- Alla fine dei lavori gli allievi riceveranno un Certificato dei partecipazione da parte della Regione Emilia Romagna e un Diploma da parte dell'Atelier delle Figure.
- L'inizio della masterclass è previsto lunedì 25 febbraio alle ore 11. La fine è prevista nella giornata di sabato 9 marzo.
- Il punto di ritrovo è il Teatro Petrella, piazza San Gerolamo, a Longiano (Forlì-Cesena).
L'Atelier delle Figure / Scuola per Burattinai e Contastorie c/0 Teatro Comunale di Gambettola, p.zza Secondo Risorgimento.
email: sgiunchi@arrivanodalmare.it
telefoni: 054758823 / 3925221589
 
  • NELLA MANO C'E' UN BURATTINO Masterclass di specializzazione all'uso delle guarattelle e dei burattini "radicali", rivolto a burattinai, attori, educatori, insegnanti e studenti.
    docente: GASPARE NASUTO